Cos'è il Metodo BitBoss

Il Metodo BitBoss è la metodologia di lavoro che abbiamo sviluppato e affinato nel tempo, lavorando sui nostri progetti interni e al fianco dei nostri clienti.


Basandoci sulle regole del framework di sviluppo Agile Scrum, abbiamo elaborato un nostro modello di lavoro adattabile al contesto mutevole delle diverse tipologie di progetto. Rigoroso nei concetti chiave, ma estremamente flessibile nella messa in pratica.

Come funziona

Suddividiamo i progetti di sviluppo, che possono durare mesi o anni, in microblocchi di durata variabile (solitamente 2 settimane) comunemente definiti sprint.

01

Primo sprint

Nel primo Sprint Meeting si parlerà di cosa vale la pena sviluppare, di come raggiungere gli obiettivi vagliando le possibili strade, concentrandosi però su un periodo molto breve, pari a due settimane, cioè il periodo di Sprint.

Il team di Designer ragionerà fino allo Sprint Meeting successivo su come creare dei processi che siano efficaci producendo dei Mockup dell’applicazione che descrivano la User Experience e la User Interface finale.

02

Secondo sprint

Allo Sprint Meeting si analizzerà il lavoro insieme al cliente, spiegando le intuizioni e le motivazioni delle scelte fatte, raccogliendo feedback, impressioni, dubbi e proposte; allo stesso tempo si discuterà insieme dei prossimi obiettivi di sviluppo.

Un altro periodo di Sprint: i designer ragioneranno su UX/UI dell’entrante ciclo di sviluppo, mentre il team di Sviluppatori con il Project Manager si concentreranno sullo sviluppo delle funzionalità descritte dai mockup, basandosi sulle scelte tecniche discusse durante l’ultimo Meeting.

03

Terzo sprint

Nuovo Meeting: il cliente potrà vedere e toccare il prodotto sviluppato; dopo si revisioneranno insieme i nuovi Mockup e si discuterà del prossimo ciclo di sviluppo.

Questo ciclo si ripete il numero di volte necessario al completamento del progetto e può proseguire dopo la messa online per le successive evoluzioni.

In ogni sprint meeting

Ti viene fornito un prodotto utilizzabile e testabile

Si analizzano insieme i risultati ottenuti fino a questo momento

Puoi vedere e richiedere modifiche sui wireframe e i mockup che verranno poi mandati in sviluppo

Parliamo dei prossimi obiettivi di sviluppo

Quando finisce?

Ogni Sprint, o ciclo di sviluppo, è il più possibile autoconclusivo. Questo significa che al termine di ogni Sprint il prodotto comprende tutto quanto discusso fino a quel momento. Sebbene teoricamente il prodotto possa essere rilasciato online e pubblicato anche dopo uno o pochi cicli, nella pratica sono necessari diversi Sprint perché il prodotto raggiunga una maturità sufficiente per poter essere pubblicato e utilizzato. Non c’è un numero fisso: la quantità di Sprint necessari dipende dal prodotto, dalle funzionalità e soprattutto dalle scelte fatte dal cliente. Dal momento della messa online pubblica, che può quindi avvenire in qualsiasi momento, il cliente può, se vuole, scegliere di continuare con nuovi cicli, che chiamiamo evolutivi, finché non si reputa soddisfatto.

I dettaglifanno ladifferenza

Stressiamo e sottoponiamo ad analisi ogni idea e ogni funzionalità del progetto, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista dell’opportunità lato business. Il nostro compito durante gli Sprint Meeting è far emergere i punti deboli prima dello sviluppo e suggerire soluzioni alternative permettendo cambi di direzione senza che questi gravino sull’economia del progetto.

Solo con un Metodo di lavoro iterativo, supportato da un team multidisciplinare in grado scovare i punti critici, è possibile far evolvere l’idea durante il periodo di sviluppo per creare prodotti digitali efficaci in grado di rispondere alle esigenze degli utenti.

Iniziamoa lavorareinsieme?